venerdì 20 giugno 2008

Do you wanna be the pillow where I lay my head?



(cliccate qui per ascoltare il brano)


Do you wanna be an angel
Do you wanna be a star
Do you wanna play some magic
On my guitar
Do you wanna be a poet
Do you wanna be my string
You could be anything

Do you wanna be the lover of another undercover
You could even be the man on the moon

Do you wanna be the player
Do you wanna be the string
Let me tell you something
It just don’t mean a thing

You see it really doesn’t matter
When you’re buried in disguise
By the dark glass on your eyes
Though your flesh has crystallized
Still...you turn me on

Do you wanna be the pillow
Where I lay my head
Do you wanna be the feathers
Lying on my bed
Do you wanna be the cover
Of a magazine
Create a scene

Every day a little sadder
A little madder
Someone get me a ladder

Do you wanna be the singer
Do you wanna be the song
Let me tell you something
You just couldn’t be more wrong

You see I really have to tell you
That it all gets so intense
From my experience
It just doesn’t seem to make sense
Still...you turn me on

Vi continuo a propinare della musica, che fa sempre bene.
Ieri, gironzolando su You Tube, mi sono imbattuta, dopo molti anni, negli Emerson Lake & Palmer (quei tre bei giovanottoni della foto sopra). Sono stati, per un certo periodo della mia adolescenza, il mio gruppo preferito ed hanno trascinato con sé molti miei sospiri ed emozioni di allora.
Questo era uno di quei pezzi che mi faceva sentire come se avessi un coltello piantato nel cuore. Mi fa questo effetto ancora oggi.

6 commenti:

donnachenina 2 ha detto...

Ciao Zelda,
la musica quando è buona fa sempre piacere,io sono andata a vedere se trovavo la traduzione (dal momento che non conosco l'inglese nemmeno un po' purtroppo)ho trovato qualcosa tradotto male, però mi chiedo perchè questa canzone ti faccia provare una tale emozione...
Ciao con simpatia

Geillis ha detto...

carissima, dove sei?
Latiti latiti...
sei ancora in città?
progetti per le vacanze?

fatti sentire, baci
Laura

Eugenio Marino ha detto...

Io scrivo davvero poco, ma quando passo da te mi consolo, perché tu fai peggio...

Stregazelda ha detto...

si, è vero, ho abbandonato tutto...mi mancava l'ispirazione. Rispondo con ritardissimo a donnachenina: mi emoziona perché l'ascoltavo al liceo ed è legata a un particolare momento della mia vita.
Geillis, sono sempre qui, e non riesco nemmeno a fare progetti per le vacanze...e tu?
eugenio, lo so lo so lo so...ma occorre trovare uno stimolo, no? altrimenti scrivere a vuoto è soltanto un inutile esercizio.
Un saluto a tutti e spero di ispirarmi presto!

ubik ha detto...

ispirati che ti aspettiamo

Geillis ha detto...

ma insomma, che fine hai fatto?
Nessun cenno di vita!
Sei ancora in vacanza?